Applicata la sanzione accessoria (a sanzione amministrativa o penale) della sospensione della patente di guida, è comunque possibile presentare istanza al Prefetto per ottenere un permesso di guida per determinate fasce orarie, principalmente per ragioni di lavoro. La necessità di spostarsi agevolmente da un luogo all'altro per l'esercizio della professione integra i gravi motivi richiesti dall'art. 218 comma 2 del Codice della Strada (ordinanze nn. 923-924/2018 GdP Terracina)

Una grave e improvvisa patologia rappresenta una causa di forza maggiore (quindi impossibilità totale ai sensi dell'art. 1463 codice civile) per il viaggiatore che abbia prenotato un pacchetto turistico all-inclusive, sicchè quest'ultimo ha diritto a vedersi rimborsato quanto versato all'agente di viaggio (sentenza Cassazione n. 18047 del 10/7/2018)

Confermato il decreto di sequestro preventivo disposto ad iniziativa della polizia giudiziaria, sull'ipotesi dei reati di maltrattamento e/o abbandono di animale. Ripetuti sopralluoghi avevano verificato l'assenza della proprietaria, che si era allontanata per una decina di giorni lasciando il cane incustodito nel giardino dell'abitazione. Cass. sent. n. 29894/2018

Il lavoratore ha il diritto di riprendere o registrare la conversazione con i colleghi a loro insaputa, a cui prende parte personalmente, se lo scopo è precostituire materiale difensivo a tutela della propria posizione in azienda in vista di un eventuale futuro procedimento giudiziario (sent. Cass. n. 11322 del 10/5/2018)

Non si può vietare agli alunni di consumare cibi diversi da quelli dell'impresa fornitrice del servizio di mensa scolastica. Tale servizio non può quindi essere reso obbligatorio dal Comune, prevedendo che i genitori che non lo accettino debbano prelevare i minori dalla scuola durante il tempo necessario alla refezione (TAR Napoli, sentenza n. 1566/2018)