Rifiutarsi di seguire gli Agenti, sprovvisti di etilometro a bordo dell'auto di pattuglia, presso il più vicino Ufficio o Comando o presso il più vicino Ospedale, per l'effettuazione dell'esame alcoolimetrico non configura il reato previsto dall'art. 186 comma 7 del Codice della Strada, che punisce chi si rifiuta di sottoporsi all'esame (Cass. sentenza n. 40758 del 7/9/2017)

L'aver trasmesso un programma televisivo criptato, grazie ad un decoder, nel proprio locale (circolo autogestito) non si considera penalmente rilevante se manca il fine di lucro, come testimonia il fatto che i clienti presenti fossero pochi e non fosse previsto per loro un sovrapprezzo rispetto a quello ordinario delle consumazioni (bevande e simili) come invece da "prassi" -sentenza Trib. Bari n. 1413/2017

Il conducente di autovettura ha l'obbligo di pretendere e verificare che il passeggero allacci la cintura di sicurezza, e la facoltà di rifiutarsi di mettere in marcia il veicolo in caso contrario. Per questo motivo è ritenuto penalmente responsabile (di omicidio colposo, nella specie) dell'omissione. Cassazione sentenza n. 11429/2017

E' nullo l'accordo tra i coniugi, raggiunto in sede di separazione, per il versamento di un cospicuo assegno una tantum che abbia la funzione di tacitare le pretese sia della separazione sia del successivo divorzio. Detta possibilità è riconosciuta dal nostro ordinamento soltanto nell'ambito del giudizio di divorzio e non prima. Cass. sent. 2224 del 30/1/2017